IMPEL Logo

About IMPEL

Il consiglio è l'organo esecutivo dell'associazione ed è responsabile della gestione quotidiana e dell'attuazione delle decisioni dell'assemblea generale. Per esempio, gestisce le relazioni con i principali stakeholder esterni come la Commissione europea, redige il bilancio della rete e gestisce e assegna i fondi dove necessario. Il Consiglio supervisiona il Segretariato.
Attualmente il Consiglio è composto da:

Marco Falconi

Marco Falconi lavora come Tecnologo presso l'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) ed è il team di esperti IMPEL Water and Land. Ha conseguito due master, uno in Scienze Ambientali e l'altro in Geologia.
Marco ha un'esperienza internazionale in progetti con le Nazioni Unite nei Paesi Balcanici e nella valutazione GEO6. È uno dei membri del Centro di Riferimento Nazionale EIONET per il suolo. In ISPRA è coordinatore del capitolo “Suolo e Territorio” del Rapporto annuale sulle Aree Urbane. È inoltre coordinatore scientifico di Remtech Europe, conferenza annuale sui siti contaminati. Insegna Valutazione ambientale all'Università Politecnica delle Marche e all'Università di Camerino.

Kristina Rabe

Kristina Rabe. Dopo gli studi di diritto e scienze politiche a Kiel e Ginevra e i tirocini presso procure, tribunali e amministrazioni in Germania, Kristina Rabe ha aggiunto uno stage presso la Commissione europea e un master in diritto europeo all'IUE di Firenze. Successivamente è stato stipulato un contratto di servizio con la Commissione europea (DG Env). È poi entrata nel servizio pubblico presso il Ministero federale tedesco per l'Ambiente, la Protezione della Natura e la Sicurezza Nucleare. Le sue responsabilità hanno riguardato l'EMAS, il processo post – Rio, la protezione dalle radiazioni, la valutazione d'impatto, gli aspetti intersettoriali del diritto penale ambientale e le questioni trasversali sull'attuazione. Dal 2006 è stata coordinatrice nazionale tedesca di IMPEL e nel novembre 2019 è stata eletta presidente di IMPEL. È inoltre membro del Forum sulla conformità ambientale e la governance dell'UE e sostiene il Piano d'azione per la conformità ambientale della Commissione attraverso la partecipazione a diversi gruppi di esperti informali.

Jaakko Vesivalo

Jaakko Vesivalo lavora come esperto ambientale di punta nell'unità ispettiva del Centro per lo sviluppo economico, Trasporti e Ambiente per la Finlandia sudorientale (KASELY). È entrato a far parte della famiglia IMPEL con il progetto di implementazione dello IED nel 2015 e dal 2021 è leader del team di esperti in Industria e Aria. Jaakko ha un'esperienza internazionale con progetti di aiuto allo sviluppo in Nepal, Lao PDR e RSA nell'area della gestione ambientale.  Ha conseguito un M.Sc. in Ingegneria ambientale presso l'Università Tecnica di Berlino e una laurea in Antropologia sociale presso la Libera Università di Berlino.

Alfred Dreijer

Alfred lavora presso l'autorità per le licenze della provincia di Drenthe, nei Paesi Bassi, e si occupa di autorizzazioni per la caccia, la protezione della natura e la silvicoltura. Per conto della provincia di Drenthe partecipa a un gruppo di lavoro nazionale sulla legge per la protezione della natura e al gruppo di lavoro nazionale sulla gestione del lupo. La sua precedente esperienza comprende l'attività di agente immobiliare presso il Ministero dell'Agricoltura, della Natura e della Pesca e quella di responsabile della conservazione della natura nella Provincia della Frisia. È coinvolto nell'IMPEL dal 2017  e nel 2021 è stato eletto leader del gruppo di esperti sulla natura.

Martine Blondeel

Martine è un esperto senior di politiche ambientali e di applicazione del territorio presso il Dipartimento dell'ambiente e dello sviluppo territoriale del governo fiammingo in Belgio. In precedenza è stata per molti anni a capo dell'Ispettorato capo della Divisione dell'Ispettorato ambientale. In questo ruolo ha supervisionato il lavoro di coordinamento di numerosi esperti in diversi settori ambientali come aria, acque reflue, rifiuti, spedizioni di rifiuti, rumore, odori, sostanze che riducono lo strato di ozono e gas serra, suolo e acque sotterranee, organismi geneticamente modificati, sistemi di gestione dell'energia, sistemi di gestione ambientale e regolamento Reach. In precedenza è stata coordinatrice-esperta nel campo del controllo dell'inquinamento atmosferico e degli odori. Ha esperienza come ispettore ambientale, come specialista di politiche dell'aria e come educatrice scientifica. Ha studiato all'Università di Lovanio e successivamente si è laureata presso le università di Anversa e Gand. È coinvolta nell'IMPEL dal 2007, principalmente nei gruppi di esperti Industria e Aria e Questioni trasversali, e nel 2021 è stata eletta leader del gruppo di esperti Questioni trasversali.

Ana Garcia

La sig.ra Ana Garcia lavora attualmente come Direttore Ispettivo dell'Unità di Cooperazione e Affari Internazionali, IGAMAOT, Portogallo. È ispettore ambientale presso l'Ispettorato generale per l'agricoltura, il mare, l'ambiente e la pianificazione territoriale (IGAMAOT, Portogallo) e ha conseguito un dottorato di ricerca in Scienze ambientali sul tema dell'attuazione della legislazione ambientale. Lavora con IMPEL dal 1999 ha partecipato come rappresentante nazionale ai progetti IMPEL in diverse aree, in particolare su Conservazione della Natura, Industria e Aria, Rifiuti, Acqua, è il coordinatore nazionale portoghese dal 2015 ed è stata vicepresidente IMPEL nel 2017-2018.

Piero Orlandin

Piero Orlandin fa parte del dipartimento legale dell'Ispettorato ambientale ceco (CEI), responsabile della supervisione delle leggi ambientali nella Repubblica Ceca. Ha conseguito un master´s degree in legge e sta attualmente completando il dottorato di ricerca presso il Dipartimento di diritto ambientale, incentrato sull'analisi dell'interrelazione tra diritti umani e protezione dell'ambiente.Piero attualmente insegna Diritto dell'ambiente e dell'energia presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Carlo di Praga.

Jean-Luc Perrin

Jean-Luc è il responsabile del dipartimento di gestione dei rischi cronici e degli ispettorati presso il Ministero della transizione energetica in Francia. Ha studiato all'Ecole polytechnique e all'Ecole Nationale Superieure de Techniques Avancees di Parigi e ha esperienza di lavoro in vari ministeri su temi quali la contabilità delle assicurazioni sociali, l'inquinamento del suolo e l'inquinamento radioattivo e ora sulle ispezioni degli impianti industriali. Dal 2009 è coordinatore nazionale IMPEL per la Francia e ha partecipato a un'ampia gamma di attività IMPEL. Nel 2021 è stato eletto vicepresidente per i progetti di IMPEL.  

Helge Ziolkowski

Helge Ziolkowski lavora come consulente senior sulle spedizioni di rifiuti per l'Agenzia svedese per la protezione ambientale. È entrato a far parte della famiglia IMPEL Waste e TFS nel 2010 e da allora ha partecipato a molti progetti diversi per l'EPA svedese. Helge è stato eletto alla COP 12 come membro di Basel ENFORCE per il 2016/17. Negli ultimi tre anni è stato a capo del dipartimento TFS nello Stato federale della Sassonia e nel maggio 2021 è tornato in Svezia. Ha esperienza in materia di TFS e classificazioni dei rifiuti, acque reflue e discariche. Helge è il leader del team di esperti in rifiuti e TFS per il 2022/23. Ha conseguito una laurea in chimica presso l'Università tecnica di Dresda.

We're using cookies

We use only essential cookies that are necessary for the use of the site.